Una bella serata panathletica con la consegna del quadro di Ferrarini ad Alice Ghiretti

Era quasi esaurito il ristorante Santa Teresa di strada Beneceto con i panathleti capeggiati da Artemio Carra che hanno seguito con attenzione l’evolversi della serata con gli interventi delle autorità, capeggiati dal rappresentante del Coni, Antonio Bonetti, e a quello del sindaco Pizzarotti, il consigliere Oronzo Pinto, per non dire di Corrado Di Nella, a nome dell’Università e del Rettore che sono sempre vicini al nostro movimento. Senza dimenticare la presenza del presidente dei Veterani dello sport, Andrea Barella e del past president, Corrado Cavazzini. Presentato anche un nuovo socio, Stefano Isola che è di famiglia nel movimento essendo figlio dello storico Aristo. Insomma, chi è rimasto a casa per vari motivi, ha avuto torto e bene ha fatto Bonetti a sottolineare che questo ritorno all’attività, primo fra tutti, ovviamente, può indurre ad avere fiducia nel futuro. Complimenti a Ferrarini per il bellissimo quadro di Alice Ghiretti che è rimasta molto commossa constatando che valeva la pena di fare la sfaticata che si è sobbarcata andando ad allenarsi a Modena  e poi nel ritorno approdare al ristorante dove l’attendevamo i panathleti per applaudirla ancora una volta.

Nelle foto, il brindisi di Andrea Vaccaro con Chiara e alcuni ospiti, quindi Vittorio Ferrarini, circondato dalle  "madrine". Graziella Grossi, Mimma Petrolini e Isabella Adorni con la festeggiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *