Una bella serata panathletica con la Ghiretti e Desalu e il riepilogo delle novità da parte del presidente Carra

foto di Corrado Benedetti

Dopo una giustificata sosta, il nostro Club ha ripreso l’attività ospiti stavolta dell’Hotel Congressi, ” con la speranza di potere continuare” come ha sottolineato il presidente Artemio Carra facendo il riepilogo delle novità che si sono succedute in questo periodo. Con due ospiti d’eccezione, a cominciare da Giulia Ghiretti con il papà Gian Paolo e la sorella Anna  e Fausto Desalu con l’alllenatore Sebastian Bacchieri. Che si sono sottoposti alle domande di Artemio Carra e del vulcanico Gianluca Zurlini.  Due campioni 27enni, che hanno riscosso la simpatia dell’affollatissimo Hotel Congressi, ultima perla di un nostro Socio, Emio Incerti. 

Emio Incerti in una bella tavolata panathletica d’archivio con Paolo Gandolfi, Sal Varriale, Guido Squarcia, Paolo Crinò, Enrico Pezzi, , Daniele Musini, Franco Bardiani, Filippo Campaneri

Presenti fra gli altri il nuovo presidente dei Veterani, Andrea Barella con il past president, Corrado Cavazzini, il professor Gianfranco Beltrami, ospite d’onore assieme a Stefano Pioli del festival dello sport a Trento, la festeggiatissima Daniela Isetti per il suo ingresso nella prestigiosa federazione internazionale, l’UCI, nonchè l’avvocato Matteo De Sensi, ex consigliere nazionale Fidal, il vice presidente regionale del Coni, Andrea Vaccaro, Massimo Gelati, reduce da atre vittorie agonistiche, a cominciare dell’Elbaman, nonostante le  condizioni proibitive del clima da..burrasca, la signora Mimma Maselli, vedova del nostro indimenticabile Socio, Antonio.  Carra ha poi sottolineato l’importanza del Convegno dello sport , organizzato dal Master sportivo dell’Università di Parma, coordinato dal nostro socio, il  professor Luca Di Nella, mentre il professor Antonio Bonetti è stato confermato delegato del Coni Parma per il quadriennio 2021-24 assieme al Socio Giovanni Squarcia e l’ingresso di Andrea Paini. Da sottolineare la vittoria italiana dell’under 19 dell’Oltretorrente, ottavo titolo giovanile assoluto del baseball grazie all’impegno di Paini e del manager Claudio Corradi, nel rispetto delle tradizioni senza dimenticare la precedente notizia del successo in Coppa dei Campioni. Carra ha ricordato ai soci di visitare la mostra antologica del professor Vincenzo Vernizzi “Precari equilibri” . Fra gli ospiti del nostro Socio Giovanni Squarcia un importante funzionario del governo, Luigi Postiglione, socio del Club di Bologna nonchè delegato della Lega Calcio. Infine un applauso per il probabile ritorno di un socio Cocconcelli. Da ricordare anche Paolo Gazza, campione d’Italia nel ’68 e ’69, uno che parla poco ma vanta undici anni di presenze in serie A nella pallavolo nonchè 10 incontri in Nazionale in tempi difficili quando i giocatori dovevano adattarsi in alberghi da terzo mondo perchè la federazione doveva ….investire nelle sponsorizzazioni più o meno giornalistiche. La Ghiretti vive, studia e  lavora a Milano dove ha conseguito la laurea in ingegneria biomedica al Politecnico e sta seguendo il corso di laurea specialistica nella stessa Università. Aveva sedici anni quando , durante un allenamento al trampolino, al momento della ricaduta da un salto, le forze delle molle si concentrarono su un’unica vertebra causando la paralisi della gamba. Dalla palestra all’acqua che doveva essere la sua migliore terapia invece divenne il suo habitat naturale. Trovando la sua dimensione di autentica fuoriclasse tra Palaolimpiadi, mondiali europei, 18 medaglie internazionali,  portabandiera dell’Italia ai Giochi di Città del Messico 2017. Nella sua carriera ha collezionato 47 titoli italiani detenendo diversi record di categoria. Per Desalu, nato a Casalmaggiore nel 1994 e poi naturalizzato italiano, entrato nella storia dello sport il 6 agosto 2021 a Tokio ,laureandosi campione olimpionico della staffetta 4×100 metri correndo la terza frazione e stabilendo inoltre il nuovo record italiano col tempo di 37″50. Nel 2020 e nell’anno successivo ha ottenuto l’oro a Bruxelles nei 200 piani col tempo di 20″39 e il secondo oro nella SuperLeague degli Europei a squadre a Chorzow con 20″48. Un fulmine

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *