Daniela Isetti nel nuovo consiglio dell’Unione Ciclistica internazionale . il giusto riconoscimento ad una carriera di prestigio

E’ una foto che raggruppa personaggi cari a Daniela Isetti, una donna in carriera nel ciclismo nazionale e internazionale. Persone che le hanno sempre voluto bene. A cominciare da Malori per finire a Barbieri. Stavolta la bella notizia è arrivata dal Belgio dove Daniela è stata eletta nel governo mondiale del ciclismo: perso l’autobus della presidenza della Federciclismo, si  vista ripagata con un posto nell’Uci ove il presidente Lappartent e il suo vice Enrico Della Casa l’hanno accolta a braccia aperte. Sarà la sesta donna in Consiglio su 18 consiglieri, la dimostrazione che l’Italia è un punto di riferimento con donne come Daniela ” a conferma – ha detto- che il ciclismo deve restar gioco, educazione allo sport e divertimento” insomma lo spirito panathletico che la Isetti rappresenta in ogni circostanza. Brava, complimenti da parte dei nostri Soci e di coloro che l’avrebbero vista bene- e meritatamente- al vertice della Federciclismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *